Gin ”giovane”, la cui storia prende il via solamente nel 1999, deve il suo fascino alla presenza di rose bulgare e cocomero per impreziosirne il sapore.

L’Hendrick’s è imbottigliato in stile “pozione medicinale” e nel 2003, a soli quattro anni dalla prima bottiglia è stato votato come miglior gin al mondo dal Wall Street Journal.