Nato nel 1961 il Bitter (nelle sue varianti bianco e rosso) può essere considerato a tutti gli effetti il primo aperitivo analcolico inventato in Italia.

Protagonista assoluto in tutti i bar del mondo, è l’emblema dell’aperitivo italiano di qualità, grazie al suo sapore frizzante a base di zucchero, agrumi e spezie.